V.C.M. – Gruppo IVRI

V.C.M. – Gruppo IVRI

V.C.M. Vigilanza Città di Milano è la più antica e conosciuta società di servizi di sicurezza operante a Milano centro, il più grande mercato locale per i servizi di allarme in Italia, con un fatturato nel 2007 di circa €25 milioni.

Il Gruppo I.V.R.I. con questa operazione recupera la sua posizione di primo gruppo nazionale nei servizi di sicurezza (guardie, allarmi e trasporto valori), con un fatturato pari a circa €200 milioni. Si concentra nelle regioni in cui è leader indiscusso (inclusa Milano, il mercato italiano più importante). IVRI è posseduta dagli operatori di private equity 21 Investimenti e Banca Leonardo, mentre Prosegur (Spagna) è uno degli azionisti di minoranza.

Cross Border è stata incaricata dal venditore perché unico specialista italiano in questo settore. L’operazione ha presentato notevoli difficoltà tecniche dovute a: a) complessità della struttura di transazione, b) tempistica molto stretta, c) calo notevole di fatturato e redditività nei risultati degli ultimi 3 anni. Nonostante ciò, abbiamo registrato un multiplo dell’EBITDA record (confidenziale, ma superiore alle 10 volte). La chiave del successo è stata l’analisi delle sinergie operative e della tendenza del capitale circolante, grazie al nostro know how specifico di settore.

3i – G.G.P. – ABN AMRO

3i è leader mondiale nel private equity e venture capital, quotato alla Borsa di Londra, investe più di € 1,3 miliardi all’anno in buyouts, growth capital e venture capital.

GGP è un’azienda leader nella produzione di macchinari da giardino in Europa, conosciuta per l’innovazione di prodotto che caratterizza il suo brand. I quattro marchi che fanno capo a Global Garden Products offrono una gamma di prodotti completa: trattori con posto guida, tagliaerba, decespugliatori. GGP ad agosto 2007 ha avuto un fatturato di € 546 milioni.

ABN AMRO Capital è la divisione di ABN AMRO Bank che si occupa di private equity. È specializzata in buyouts nel middle market e dispone di fondi per € 2 miliardi.

Cross Border ha generato la transazione per conto di 3i nell’acquisizione di Global Garden Products, di proprietà di ABN AMRO Capital.

Nonostante il processo d’asta, Cross Border ha fornito il supporto a 3i nella costruzione di un piano finanziario sostenibile, che le ha permesso di risultare vincitrice in un contesto molto competitivo.

Cross Border, che vanta un rapporto di lunga data con ABN AMRO Capital, ha inoltre gestito in maniera non intrusiva parti delicate della negoziazione.

Cross Border non ha agito come advisor esclusivo di 3i.

Finder – AAC Capital Partners

Finder è un gruppo internazionale che produce componenti per la movimentazione dei fluidi per applicazioni diverse (oil & gas, food, chimica, idrica e ambientale). Ha sedi in Italia e in Francia e una joint-venture in Cina. Il fatturato consolidato nel 2007 è stato di € 65 milioni.

AAC Capital Partners è un fondo nord europeo di private equity attivo nel middle market, costituito dai team inglesi e scandinavi di ABN AMRO Capital. Gestisce capitali per € 2,7 miliardi e si focalizza su operazioni tra i € 50 e 500 milioni.

Cross Border ha assistito il venditore nella ricerca dell’equity sponsor di maggioranza più appropriato per la realizzazione di un piano di crescita per acquisizioni.

Castaldi Illuminazione – Investindustrial – Wise – Cape Natixis

Ing. Castaldi Illuminazione è tra i leader europei nell’illuminazione per esterni per qualità, tecnica, design ed innovazione. Fatturato 2006 pari a circa € 10 milioni.

Investindustrial ha uffici in diversi paesi europei con una focalizzazione sull’Europa meridionale. Contribuisce attivamente allo sviluppo clienti delle partecipate mediante la creazione di opportunità di crescita su una dimensione  paneuropea.

Wise SGR è tra gli operatori italiani più attivi nel middle-market, con tre fondi in gestione per un totale di circa.€ 300 milioni. Banca Popolare di Milano è uno dei soci di  minoranza. Wise fa parte di un’alleanza con il Gruppo De Agostini e Investitori Associati.

Cape Natixis, fondo d’investimento italiano, è uno specialista di buy-out delle piccole e medie imprese, con un importante track record nella crescita esterna accelerata per acquisizioni multiple..

Castaldi ha creato forte interesse tra acquirenti industriali e finanziari da tutto il mondo, inclusa la Cina. Dopo un’asta internazionale, Cape Natixis ha completato la transazione inserendola in un progetto di acquisizioni multiple nel settore.

Cross Border ha assistito i fondi di investimento Investindustrial e Wise SGR nella cessione. Abbiamo avuto l’incarico grazie alla profonda conoscenza di settore, maturata assistendo alcuni tra i migliori nomi europei nelle loro campagne di acquisizione. e la nostra partnership internazionale ha coperto in modo capillare il mercato mondiale creando un forte clima competitivo a favore della valutazione. Abbiamo fatto in modo che gli acquirenti riconoscessero anche parte delle sinergie derivanti dalla leadership di qualità nella fascia più alta del mercato. Il multiplo dell’EBITDA ottenuto è particolarmente alto, in linea con società quotate nel settore.

OML Morando – Dynamic Technologies Group

OML Morando produce in Italia e in Polonia tubi per applicazioni automotive: airbag, climatizzatori, motori e scarico. Vendite 2006 pari a € 9 milioni.

Dynamic Technologies Group produce tubi e componenti per il settore auto. Ha una presenza globale con impianti in Italia, Ungheria, UK, Cina e Brasile. Vendite 2006 per circa € 80 milioni. Il Gruppo è controllato da MPS Venture e Abacus Invest.

Con l’acquisizione di OML Morando, Dynamic Technologies amplia la gamma di prodotti e rinforza la sua posizione con i grandi clienti.

Gli azionisti di OML Morando hanno scelto Cross Border per identificare l’investitore più adatto tra una selezione di industriali e fondi di private equity. L’obbiettivo era entrare a far parte di un gruppo più grande, per aumentare il valore con un’attività di marketing più intensa ed estesa e sinergie di prodotto. Cross Border ha gestito un’asta internazionale, fino a selezionare l’investitore ideale.