Ecothecnics – APE – Snap-on

Ecothecnics – APE – Snap-on

Ecotechnics progetta e produce attrezzature e sistemi per la manutenzione degli impianti di climatizzazione automatica, sia per i clienti OEM che per l’aftermarket.  Fondata nel 1995, in pochi anni si è affermata come uno dei principali produttori italiani di  sistemi tecnologicamente avanzati per l’autoriparatore moderno.

Con Sede a Sesto Fiorentino ha chiuso il 2014 con un fatturato 12 milioni di Euro.

Assietta Private Equity (APE) è una società di gestione fondata nel 2000.

Gestisce 5 fondi di Private Equity e hanno concluso con successo oltre 30 investimenti.

Snap-on Incorporated è tra le principali industrie americane di utensileria meccanica per il settore automobilistico e dei veicoli pesanti. Fondata nel 1920 in Wisconsin (USA), oggi Snap-on, è quotata e  fa parte di S&P 500, impiega circa 11.500 dipendenti, fattura oltre 3 miliardi di dollari ed è presente in 130 paesi.

Snap-on ha acquisito le attività di Ecotechnics che entrerà a far parte della sua divisione Repair Systems & Information.

Cross Border ha assistito APE e il management team di Ecotechnics nella gestione della trattativa con Snap-on, dalla fase di Due Diligence, alla strutturazione  dell’operazione fino alla negoziazione degli aspetti finali dell’offerta economica, risultata significativamente superiore agli attuali multipli di mercato del settore Automotive.

La Patria – Istituto di Vigilanza Aquila

La Patria – Istituto di Vigilanza Aquila

La Patria è leader regionale in Emilia nel settore monitoraggio allarmi, presente anche in Lombardia, e controllato da due fondi di private equity. Ha un fatturato consolidato di circa €30 m con un ebitda superiore al 20% e forte generazione di cassa.

Istituto di Vigilanza Aquila. Azienda molto piccola (fatturato circa €1 m) ma importante per il nostro cliente, perché a forte sinergia territoriale, con un portafoglio contratti molto sano, stabile e ad alto margine, quasi totalmente nel monitoraggio allarmi, in un’area ad alta densità industriale.

Cross Border è stato scelto come advisor dall’acquirente perché è leader nel settore servizi di sicurezza in Italia, con un lungo track record di transazioni grandi e piccole per clienti nazionali e internazionali. Dopo due anni di ricerca sistematica su un grande numero di potenziali target in diverse regioni, ha generato questa opportunità, e ha gestito delicate trattative tra concorrenti diretti, suggerendo soluzioni tecniche di transazione.

RASSEGNA STAMPA:

La Patria di Bologna acquista l’istituto di vigilanza Aquila di Sassuolo

Vigilanza privata, La Patria ha acquisito Aquila di Sassuolo

Hyris

Hyris

HYRIS è una piattaforma che possiede il più piccolo analizzatore di DNA nel mercato delle applicazioni mobili. La società sviluppa e promuove una piattaforma innovativa per l’analisi del DNA da apparecchiature mobili, inclusi tutti gli elementi hardware e software necessari. Le vendite sono rivolte ai maggiori player industriali e governativi in Europa e Nord America. Recentemente è stata annunciata una nuova alleanza per lo sviluppo di questa tecnologia nel settore della botanica, per prodotti farmaceutici e cosmetici.

Cross Border ha supportato Hyris nella ricerca di partner in grado di sostenere la crescita della società attraverso aumenti di capitale.

Cross Border ha gestito la preparazione del business plan e la selezione dei Seed Capital Investors.

Cross Border ha assistito il management nella definizione della struttura dell’azionariato e delle stock option.