Peterlini – Bracchi

Peterlini – Bracchi

Peterlini Trasporti S.r.l., con sede a Sorbolo Mezzani  (Parma), è una società italiana che opera nel settore dell’autotrasporto di merci per conto terzi, servizi di spedizione, sia in Italia che all’estero e gestione in generale di tutti i servizi connessi con i trasporti eccezionali.

Bracchi S.r.l., società di Fara Gera d’Adda fondata nel 1928, è una tra le aziende leader nel settore della logistica ad alto valore aggiunto e dei traporti, anche eccezionali, con particolare focus sul business degli ascensori, delle macchine per l’agricoltura, della cosmetica, del fashion e del beverage.

IGI SGR S.p.A. è un fondo di private equity Italiano indipendente fondato nel 1997 che, nel 2016, ha acquisito una quota di maggioranza in Bracchi tramite un’operazione di leverage buyout. L’integrazione di Peterlini permette al Gruppo Bracchi di ampliare e diversificare la propria gamma di servizi.

Cross Border ha agito come advisor esclusivo di Peterlini Trasporti, assistendo la compagine sociale nella ricerca di un acquirente e nelle trattative con la controparte identificata.

RASSEGNA STAMPA:

Bracchi acquisisce i trasporti eccezionali di peterlini

Bracchi (Igi e Siparex) rileva i trasporti eccezionali peterlini

La Patria – Istituto di Vigilanza Aquila

La Patria – Istituto di Vigilanza Aquila

La Patria è leader regionale in Emilia nel settore monitoraggio allarmi, presente anche in Lombardia, e controllato da due fondi di private equity. Ha un fatturato consolidato di circa €30 m con un ebitda superiore al 20% e forte generazione di cassa.

Istituto di Vigilanza Aquila. Azienda molto piccola (fatturato circa €1 m) ma importante per il nostro cliente, perché a forte sinergia territoriale, con un portafoglio contratti molto sano, stabile e ad alto margine, quasi totalmente nel monitoraggio allarmi, in un’area ad alta densità industriale.

Cross Border è stato scelto come advisor dall’acquirente perché è leader nel settore servizi di sicurezza in Italia, con un lungo track record di transazioni grandi e piccole per clienti nazionali e internazionali. Dopo due anni di ricerca sistematica su un grande numero di potenziali target in diverse regioni, ha generato questa opportunità, e ha gestito delicate trattative tra concorrenti diretti, suggerendo soluzioni tecniche di transazione.

RASSEGNA STAMPA:

La Patria di Bologna acquista l’istituto di vigilanza Aquila di Sassuolo

Vigilanza privata, La Patria ha acquisito Aquila di Sassuolo

Sicuritalia – Security Cà

Sicuritalia – Security Cà

Sicuritalia Group, con sede a  Como, www.sicuritalia.it   è uno dei tre maggiori gruppi italiani nei servizi di sicurezza, con un fatturato di circa €200 milioni e con sedi in 8 regioni.

Security Ca‘, con sede a Torino, www.securityca.com  è l’unica azienda italiana specializzata nella vendita porta-a- porta di impianti di allarme per clienti residenziali.

Cross Border ha generato la transazione ed ha agito come advisor esclusivo del Gruppo Sicuritalia.

Con questa operazione, Sicuritalia diventa l’unico gruppo italiano di servizi di sicurezza con una significativa piattaforma commerciale per il settore allarmi residenziale.

Gruppo Daimont – Yarpa Investimenti Sgr – LBO France

Gruppo Daimont – Yarpa Investimenti Sgr – LBO France

Il Gruppo Daimont è uno dei principali produttori mondiali di bagni chimici e leader nel noleggio sul mercato italiano con una quota dell’80% attraverso le società Armal e Sebach. Nel 2009 il Gruppo ha registrato un fatturato  di 57,4 milioni di euro con una marginalità di oltre il 20%. Soci venditori sono stati la famiglia Dainelli, che manterrà  una quota di partecipazione nel Gruppo di circa il 20%, e gli investitori finanziari MPS Venture e Sviluppo Imprese Centro Italia (Sici) entrati nell’ azionariato nel 2006.

Yarpa Investimenti Sgr, holding che ha come azionisti la Vittoria assicurazioni, Banca Passadore, il Gruppo Rimorchiatori Riuniti, si è alleata con LBO France, uno dei maggiori fondi di Private Equity francesi, per acquisire partecipazioni di maggioranza in società “mid cap” italiane con buona redditività e buoni flussi di cassa.

L’operazione con Yarpa e LBO France consentirà al Gruppo Daimont di poter iniziare una fase importante di sviluppo sui mercati internazionali attraverso una crescita sia per vie interne che tramite acquisizioni.

Cross Border ha assistito la proprietà nella ricerca e selezione del partner che fosse in grado di supportarli in una strategia di crescita internazionale, favorendo anche l’ingresso di nuove capacità manageriali. I risultati conseguiti, il forte posizionamento sul mercato e la possibilità di replicare il modello di business sui mercati esteri hanno suscitato un forte interesse da parte degli interlocutori selezionati.

Munters – Saccomandi

Munters – Saccomandi

Munters AB è leader globale per le soluzioni di bonifica industriale e di controllo del clima. Il Gruppo conta più di 4,000 dipendenti e ha un fatturato netto di circa SEK 6,570 milioni.

Munters MCS (Moisture Control Services) offre servizi di bonifica e risanamento post sinistro e di controllo dell’umidità. Negli ultimi anni la divisione italiana ha avuto risultati finanziari negativi ed il Gruppo ha deciso per la cessione.

Saccomandi srl, è un’azienda abruzzese con sede a Teramo. Nel corso di 20 anni di esperienza è diventata una delle più importanti aziende nazionali nel settore della demolizione e riqualificazione industriale.

Cross Border, in collaborazione con Arctos, ha assistito Munters AB. Insieme esse hanno negoziato il mandato e in seguito Cross Border ha assistito l’azienda nell’identificazione della potenziale controparte, nella gestione del processo di vendita della business unit MCS Italia, nonché nella fase di negoziazione finale, ottimizzando il valore della divisione nonostante i risultati economico-finanziari fossero negativi.