Silva Team – JRS

Silva Team – JRS

Cross Border ha assistito la proprietà di Silvateam Food Ingredients, nella stipula di un contratto di JV con il gruppo tedesco JRS.

 

Silvateam Food Ingredients, un produttore italiano di estratti vegetali, ha venduto una quota al gruppo tedesco JRS.

La transazione comporterà la creazione di una joint venture chiamata JRS Silvateam Ingredients che produrrà e venderà pectine e sistemi di testurizzazione.

 

Con la sua conoscenza del settore chimico, Cross Border ha svolto una ricerca sistematica di potenziali acquisizioni nel settore in Italia, ha generato l’opportunità JRS e ha assistito trattativa, valutazione e costituzione della nuova società.

Softer Group – Celanese Corporation

Softer Group – Celanese Corporation

So.F.teR. Group di Forlì, Italia,  è il più grande independent compounder  di materie plastiche in Italia e tra i primi tre in Europa. Stabilimenti in Italia, Messico, Brasile e USA. Fatturato di circa € 260 m nel 2015, in forte crescita nel 2016. La crescita è dovuta a qualità e gamma prodotti superiori ai concorrenti. Specializzata in termoplastici per ingegneria, elastomeri termoplastici, e termoplastici vulcanizzati. Applicazioni: automobilistico, elettrodomestici, elettrici ed elettronici, edilizia, calzature, cura della persona, sport, arredamento.

Celanese Corporation (NYSE: CE) è un leader tecnologico globale in soluzioni chimiche e materiali speciali per applicazioni industriali e consumo. E’ stata scelta come acquirente dopo un processo di selezione globale. L’acquisizione quasi raddoppierà il suo pacchetto prodotti tecnopolimeri e aumenterà la capacità di soluzioni e la pipeline di progetti. Gli stabilimenti di eccellenza mondiale e il portafoglio prodotti di So.F.teR aumenteranno crescita, investimenti e sinergie.

Global M&A è stata scelta come advisor esclusivo dai proprietari di So.F.teR. perché Cross Border è l’unico advisor  M&A in Italia con specifica competenza sul settore compounding e BGL (Global M&A USA) ha expertise nell’industria plastica. Silverio Davoli di Cross Border e Andrew Petryk di BGL hanno gestito la transazione.

Riccardo Meucci, Direttore Commerciale Globale e uno degli azionisti di So.F.teR. ha dichiarato:

“Grazie alla loro vasta esperienza del settore e del mercato globale, Cross Border e BGL sono stati in grado di contattare rapidamente e gestire tutti i numerosi potenziali acquirenti in tutto il mondo interessati a So.F.teR., che ha avuto un grande valore per la selezione del partner strategico ideale, nonostante la mancanza di un processo d’asta formale. La squadra ha lavorato senza soluzione di continuità a questa operazione molto complessa su continenti diversi, per creare valore agli azionisti. Siamo entusiasti di lavorare con Celanese, e siamo molto fiduciosi nell’integrazione culturale e nella nostra capacità di creare valore con questa combinazione strategica “

3i – Chemial – Polynt

3i – Chemial – Polynt

Il Gruppo Chemial è specializzato nella produzione di esteri organici ad alta purezza destinati a diversi settori industriali (fragranze ed essenze, alimentare, farmaceutico) . Nel novembre 2002 è stato acquistato dal Gruppo 3i con un Management Buy-in/Buy-out. Nel 2007 ha avuto un fatturato di circa € 50 milioni.

3i Group è un leader internazionale nel private equity e venture capital, quotato alla Borsa di Londra, investe più di € 4 miliardi all’anno in buyouts, growth capital e venture capital.

Polynt è uno dei principali produttori europei di anidridi organiche e loro derivati, per la produzione di materie plastiche, vernici, inchiostri ed adesivi, componenti elettrici ed elettronici, carta, lubrificanti.  L’attività di Polynt consiste principalmente nella ricerca e sviluppo di prodotti e processi innovativi. Il fatturato 2007 è stato di € 423 milioni. La società è controllata da Investindustrial, un fondo italiano di private equity.

L’acquisizione fa parte della strategia di crescita di Polynt per ampliare copertura di mercato e gamma di prodotti.

Cross Border, ha ricevuto l’incarico di vendita da 3i grazie all’esperienza nel settore della chimica fine e alla sua copertura globale. Ha originato la transazione e identificato l’acquirente più appropriato tenendo conto delle sinergie, contribuendo alla creazione di valore.